DOPPIETTA DI ANDREA ANGELERI!

Pioggia  e freddo non hanno fermato una ventina di cercatori d’oro che si sono sfidati per l’assegnazione del titolo di Campione Piemontese e del Trofeo Diego Rossetti.

Per il Campionato Piemontese medaglia d’oro nella categoria uomini per Andrea Angeleri che ha trovato tutte le 9 pagliuzze in 2’18”, secondo Valter Pizzoglio con 9 pagliuzze in 2’35”, chiude il podio Silvio Bianco con 9/9 in 3’13”.
Nella categorie donne oro a Rosa Angela Milanesi con 9/9 in 2’28, argento a Giuseppina Vacchini che in 3’34 ha trovato tutte le pagliuzze, bronzo a Gabriella Duso che ha impiegato 3’48” per trovare tutte le pagliuzze.
Nella categoria veterani oro per Vittorio Mauri (neo campione del mondo nella categoria veterani) che in 1’36” ha trovato 9/9 pagliuzze, seconda Flora Nicoletta 9/9 in 2’45”, terza Giuseppina Vacchini con il tempo d 3’13”.
Francesco Veronese si è aggiudicato la categoria ragazzi trovando 8 pagliuzze su 9 in 3’18. Michele Veronese si aggiudica la medaglia d’argento con 8 pagliuzze in 4’42. Chiude il podio dei ragazzi Massimo Polidori con 7 pagliuzze su 9 in 3’02”.
La gara a coppie è stata aggiudicata dalla coppia Mauri-Milanesi (11/11 in 4’47”), seconda la coppia Bianco-Veronese (11/11 in 6’15”), medaglia di bronzo ai fratelli Pizzoglio (10/11 in 5’05”).

Il Trofeo Diego Rossetti è andato ad Andrea Angeleri che si è classificato primo assoluto nella finale trovando 10 pagliuzze su 10 nel tempo di 5’54”. Medaglia d’argento nella categoria uomini a Massimiliano Veronese (8/10 in 3’28”) terzo Arturo Ramella con 8 pagliuzze in 4’06”.
Paola Capellaro si aggiudica l’oro nella categoria donne con 8/10 pagliuzze in 5’22”, secondo posto per Giuseppina Vacchini (8/10 in 6’10”) chiude il podio Claut Liliana che in 7’59” ha trovato 8 pagliuzze su 10.

Nel corso della premiazione sono stati consegnati anche gli attestati alla delegazione italiana che ha ben figurato nel medagliere del recente campionato mondiale di ricerca dell’oro che si è tenuto recentemente in California.

 

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *